Struccante bifasico all'olio di oliva!

By 09:21 ,



CIAO A TUTTI!!!
Oggi prepariamo insieme uno degli spignatti più facili ed utili che ho mai fatto: uno struccante bifasico composto principalmente da due ingredienti, una fase acquosa ed una oleosa. La ricetta base non è mia, l’ho trovata su Aromazone, ma io l’ho modificata in base alle mie esigenze.


Ecco quindi la ricetta definitiva:

·         Olio extravergine di oliva 50 gr

·         Acqua di calce 50 gr

·         Estratto glicerico di camomilla 2 gr

·         Olio essenziale di camomilla romana 6 gocce

Questo struccante è adatto a pelli normali, miste, secche e molto secche. Non è adatto alle pelli grasse perché l’olio d’oliva in quei casi può essere facilmente comedogeno. In caso di pelle grassa, possiamo sostituirlo con olio di mandorle dolci, riso, papaya o yangu-questi ultimi due, perfetti per riequilibrare le pelli grasse, li trovate in vendita su Aromazone.

L’altro ingrediente base del nostro struccante è l’acqua di calce, anche detta eau de chaux,un’acqua calcarea formulata proprio per creare linimenti oleocalcarei,come quello che stiamo preparando! piacerà mooolto anche alle mamme,in quanto è possibile utilizzarlo come prodotto di pulizia per il sederino dei bambini!

Il procedimento è molto semplice: procuriamoci un contenitore adatto, come sempre ben pulito e disinfettato con alcool Buongusto. Mettiamolo sulla bilancina, così mentre versiamo dentro l’acqua di calce,sappiamo la quantità esatta,poi versiamo l’olio e gli altri ingredienti. A questo punto avremo uno struccante bifasico,che dovremo agitare benissimo -o emulsionare con un minifrullino apposito- finchè le due fasi non siano completamente unite. una volta unite, non si separeranno, ma daranno vita ad uno struccante delicatissimo e superefficace!!


Eccovi uno dei tanti realizzati per me e per le mie amiche :-D
 
Ora possiamo utilizzarlo! Mettiamone una piccola dose su un dischetto di cotone e massaggiamo viso ed occhi fino a togliere tutti i residui di trucco. Risciacquiamo quindi con acqua tiepida e completiamo con un buon tonico o acqua di rose.

Personalmente mi trovo a meraviglia con questo struccante, la pelle rimane ben detersa, idratata e nutrita, tanto che spesso non mi occorre mettere la crema la sera, dopo averlo utilizzato. È delicato e lenitivo, non unge e strucca in maniera naturale e dermocopatibile. Niente a che vedere con i detergenti commerciali, che spesso sembrano idratare la pelle ma invece finiscono con l’essere aggressivi e disseccanti. Se volete per conservarlo potete aggiungere vitamina E, ma personalmente vi consiglio di prepararne in piccole quantità così che sia sempre fresco.


Spero che questa ricetta vi sia utile! Fatemi sapere se la realizzate!

A prestissimooo Valentina :-D

You Might Also Like

0 commenti